Home > Le portail > Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016: voto degli italiani (...)

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016: voto degli italiani all’estero

PNG - 277.4 Kb

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016: come e quando votare

NON ISCRITTI ALL’AIRE E TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL’ESTERO: L’ISCRIZIONE VA FATTA ENTRO IL 6 OTTOBRE 2016

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).

Tali elettori che intendano partecipare al voto dovranno far pervenire al comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro l’8 ottobre 2016, una opzione valida per un’unica consultazione.
L’opzione per il Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016 può essere scaricata qui

Il modulo, debitamente compilato e accompagnato dalla fotocopia di un documento d’identità del richiedente, può essere inviato per posta, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatto pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall’interessato (nel sito www.indicepa.gov.it sono reperibili gli indirizzi di posta elettronica certificata dei comuni italiani).

Per ulteriori informazioni: /www.consparigi.esteri.it/consolato_parigi/it/i_servizi/servizi-elettorali

Iscritti all’AIRE: voto per corrispondenza

Entro i 18 giorni che precedono la data delle elezioni, gli uffici consolari inviano agli elettori residenti nella circoscrizione un plico contenente il certificato elettorale, la scheda elettorale e la busta affrancata con l’indirizzo dell’ufficio consolare.

La busta contente la propria scheda va spedita all’Ufficio Consolare di competenza entro il 25 novembre 2016.

L’indirizzo dell’Ufficio consolare di Parigi è : 5 Boulevard Emile Augier – 75116 Parigi

Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE possono votare anche in Italia.

Per questo dovranno far pervenire al Consolato di Parigi un’apposita dichiarazione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d’iscrizione all’anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), l’indicazione della consultazione per la quale l’elettore intende esercitare l’opzione.

La dichiarazione deve essere datata e firmata dall’elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, e può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Consolato anche tramite persona diversa dall’interessato entro l’8 ottobre 2016.

Fonte: comitatoperilnoparis.wordpress.com

PNG - 277.4 Kb